Ventidue novembre

A coloro che la fanno per lavoro; a coloro che la fanno per passione; a coloro che ne hanno fatto ragione di vita; a coloro che ad un accordo di nona sembra di volare; a coloro che hanno la propria colonna sonora; a coloro ai quali un misterioso fenomeno chimico fa venire la pelle d’oca dopo una certa melodia; a coloro i quali dopo una brutta giornata accendono la radio, alzano il volume e “fanculo-alla-giornata-di-merda”; a coloro i quali Dio ha regalato il talento.
Alla vera magia della combinazione di note: nascere da un’emozione e produrne un’infinità di altre.
Non smettete mai di suonare, cantare, ballare… ascoltare. Buona festa della musica
Annunci