Ultima fermata

pubblicato sul periodico Made in Gualdo n. 4 – luglio 2013 De Santos, Martines, Alvares. Nel gelido clima lussemburghese che punge le ossa, i ‘caldi’ cognomi portoghesi che spiccano sui campanelli di Esh sur Alzette sembrano fuori luogo. Nonostante questo e l’anno del Signore 2013, il Lussemburgo e la Mosella francese profumano ancora d’italiano. Ma cosa resta della grande emigrazione e, soprattutto, quanto incidono i nuovi flussi migratori causati dalla crisi economica? Qui l’Italia è ovunque. E a differenza della Pennsylvania, l’altra meta dei bisnonni emigranti, parlare la nostra lingua non causa problemi, grazie alla relativa vicinanza, ma anche alle … Continua a leggere Ultima fermata

Jeunesse guald’Esch

pubblicato sul periodico Made in Gualdo n. 3 – marzo 2013 “E tu che giocatore sei? Non hai fatto neanche la Coppa dei Campioni”. Ibrahimovic a Immobile durante un diverbio? No, Nazzareno Saltutti al fratello Nello. A Gualdo Tadino pochi lo sanno, ma Nazzareno è stato il primo calciatore gualdese ad aver assaporato la più grande competizione calcistica europea. Perlomeno fino alla parte finale di questo articolo. Curiosi? Seguiteci. Andremo prima in piazza Martiri e poi voleremo in Lussemburgo. Incontriamo Nazzareno nella sua abitazione. Dieci metri dal suo ex bar. Lavoro e passione di una vita. Non facciamo in tempo … Continua a leggere Jeunesse guald’Esch

Jeunesse d’Esch, la Juventus di Lussemburgo

pubblicato sul periodico Made in Gualdo n. 3 – marzo 2013 — ESCH SUR ALZETTE – Jhang Ceccotto ci riconosce da lontano e ci saluta con la mano, nonostante le nostre vite si incrocino per la prima volta qui, ad Esch sur Alzette, a sud del piccolo Granducato del Lussemburgo. Sessantaquattro anni portati magnificamente, Ceccotto è il direttore finanziario della Jeunesse d’Esch, 28 scudetti, 12 coppe del Lussemburgo, 22 partecipazioni alla Champions League e 9 tra Coppa delle Coppe e Europa League. Come ve lo immaginate uno che si occupa delle finanze di una società? Ecco, Jhang è tutto il contrario. … Continua a leggere Jeunesse d’Esch, la Juventus di Lussemburgo