“Libera, ma libera veramente”. Vi racconto la mia radio.

Scrivere un libro è stata un’esperienza incredibile. Scriverlo su una delle passioni della vita e sul mio primo lavoro da ventenne è stata anche un’esperienza magica. Non nostalgica, perché puoi anche non fare più radio, ma dalla radio non esci mai.

Ok, di cose negli anni ne ho scritte tantissime, ma questa è stata la prima volta in cui non ho dovuto combattere con gli spazi limitati di un giornale, con la tirannia del tempo e con le battute contate. Ed è stata veramente libertà allo stato puro. Di spazio. Di tempo. Di tutto.

La stessa libertà che io spero si percepisca nelle pagine di questo libro in cui ho cercato di raccontare la favola della realtà che mi ha cresciuto, educato e formato in un settore a cui tengo moltissimo: quello dell’informazione onesta e pulita.

In un’epoca in cui quasi nessuna emittente è più libera, andate a leggere come una radio è riuscita ad esserlo per 46 anni di fila. E guardate che non era e non è facile. Per niente.

Un pensiero su ““Libera, ma libera veramente”. Vi racconto la mia radio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.