L’isola che non c’è

locandinaLe vigilie sono sempre così. Caotiche, nervose, tese.
Il gruppo non c’è nelle vigilie. Ci sei tu e basta. Attento ai cavi, al jack, alla posizione delle luci, a quello che senti dal monitor. Maledetto monitor, che nelle prove ti fa sentire tutto e tutti e poi, durante il concerto sembra prendersi gioco di te. Te la prendi col fonico, ma è delle strane e fascinose proprietà delle onde sonore, la colpa. Che oggi viaggiano a mille e domani, col riscaldamento acceso, con la platea piena di capi d’abbigliamento che assorbono, vanno a due all’ora.

E‘ strana l’acustica e ti fa incazzare. Perché devi pensare alle parti da suonare, devi pensare a te. E basta.
Le vigilie, le prove generali, sono narcisiste ed egoiste. Prendi la ‘tua’ posizione sul palco, sistemi il ‘tuo’ strumento, cerchi la ‘tua’ comodità. In fondo è anche un pizzico di sano narcisismo che ti spinge ad organizzare un evento come quello sta per andare in scena stasera.
Cos’altro? C’è n’è tanto di “altro”. C’è la voglia di finalizzare ore e ore di prove. Principalmente c’è l’amore per la musica, la voglia di metterci in gioco sempre. Soprattutto c’è la voglia di emozionarsi, che mantiene vivo chiunque, e la voglia di emozionare. Quest’ultima è impresa titanica, ma se ti riesce è una delle cose più strane e fascinose della vita. Proprio come le onde sonore.

Scrivere, cantare, suonare e trasferire ad altri quel che hai dentro. Questo lo puoi fare anche quando interpreti e non solo quando scrivi musica. Ce la metteremo tutta, perché i brani non li scegliamo mai a caso e stasera noi, ma anche uno che con le parole ci sa fare, vi spiegheremo perché non li scegliamo mai a caso.

Il gruppo non c’è nelle vigilie, ci sei solo tu. Ma nel momento in cui il sipario si apre, tu avrai bisogno del gruppo e il gruppo avrà bisogno di te. E tutti avremo bisogno di voi. Vi aspettiamo. Portate anche i bambini, perché con noi ci sarà un mago. Anche se la magia la dovete portare sempre dentro di voi. Come qualcuno disse a Peter Pan: “Nell’Isola Che Non C’è, ci puoi andare solo credendoci.”

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...